Loading the content...
The Fashionable Lampoon
Tag archives for:

barber shop milano

Interview with The Barber Snob

Text Giacomo Andrea Minazzi
@giacomominazzi

 

Nel 1969 l’uomo andava sulla Luna e un bambino di quattro anni sapeva contare fino a tre. Un astronauta era sbarcato, uno sulla scaletta e l’altro affacciato all’Apollo 13. «Chiesi chi avesse fatto le fotografie e mi fu risposto che non capivo niente, c’erano i satelliti. Trentasei anni dopo, ho scoperto di aver ragione». Il punto non era se l’uomo fosse o meno sulla Luna, ma saper dare una risposta alla domanda di un bambino.

«Quando mi chiedevano cosa avrei fatto da grande rispondevo ‘il professionista’. Ce l’avevo dentro: serietà, competenza, valori. La frustrazione del piccolo bambino si è trasformata in desiderio di rivalsa. Mi definisco tricoesteta per professione e barbitonsore per mestiere». Francesco Cirignotta, il barber snob: «coi mezzi che abbiamo, acculturarsi è un dovere, divento razzista culturale nei confronti di chi non coglie le opportunità che la vita concede».

«La parola snob, sta per sine nobilitate. Sono come quei ragazzi inglesi s.nob. dell’Ottocento, che andavano all’università perché avevano l’ambizione di migliorarsi. In Giappone si chiama kaizen, miglioramento costante».

«Il mio negozio è un luogo in cui la gente ‘esce da fuori’, non ‘entra dentro’. Nessuno è in grado di vendere ciò che non sarebbe disposto ad acquistare, non ho potuto che creare un luogo coerente con me». Essere nel mondo dei servizi significa ricevere l’opportunità di dare, con valore e competenza – per Lacan, l’offerta precede sempre la domanda. «Solo gli innovatori garantiscono le tradizioni, chi guarda con nostalgia alla tradizione ne uccide il valore. Dobbiamo creare nuove tradizioni, perché il mondo possa raccontare storie nuove. Non bastano un camice, una vecchia poltrona e un vecchio rasoio per fare un vecchio barbiere. Fare l’artigiano è una forma intellettuale di altissimo profilo, non ne esiste uno più bravo dell’altro».

«Basta sapersi mettere in ascolto per iniziare una conversazione di qualità e scambiare esperienze: parlare di calcio ma non di tifo, di politica ma non di politicanti, di economia ma non di ladri. Ho già scelto il mio epitaffio: ‘Uomo, coerente. Almeno ci ha provato’. Mi ha dato una direzione di vita».

Il Barber Shop di Francesco Cirignotta

Viale Gabriele d’Annunzio, 25 – Milano MI

Martedì > Venerdì, 9:00 > 20:00
Sabato, 9:00 > 19:00

02 8357406

cirignotta.net@fcfrancesco.cirignotta

Photography
Vincenzo Traettino