Loading the content...
The Fashionable Lampoon
Tag archives for:

Business

Montenapoleone celebra
il capodanno cinese

the-fashionable-lampoon-montenapoleone-district-chinese-new-year.jpg

MonteNapoleone District – che rappresenta Global Luxury Brand presenti nelle vie Montenapoleone, Verri, Sant’Andrea, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso e Bagutta di Milano – ha ideato la tavola rotonda dal titolo: ‘Consumi, turismo, lusso: i driver dell’economia cinese all’epoca di Xi Jinping’, organizzata in occasione del primo Montenapoleone Chinese New Year. L’evento, voluto dal distretto per celebrare il Capodanno Cinese, con la collaborazione della Fondazione Italia Cina e con la partecipazione di Global Blue, Tencent IBG/Digital Retex e Class Editori, si è svolto il 6 febbraio in ConfCommercio Milano.

Focus è il mercato cinese nel settore retail, data la spinta ai consumi che arriva anche dall’incremento dei viaggi all’estero da parte del popolo cinese, che negli ultimi anni ha avuto un forte impatto in termini di vendite al di fuori della Cina.

Guglielmo Miani, presidente di MonteNapoleone District, spiega: «Abbiamo inserito per la prima volta il ‘MonteNapoleone Chinese New Year’, appuntamento dedicato al Capodanno cinese, nel palinsesto di eventi che di anno in anno accrescono il valore del distretto e l’esperienza di un mall a cielo aperto unico al mondo».

La promozione a livello turistico del ‘MonteNapoleone Chinese New Year’ passa attraverso Shopping Tag e QRcode, che valorizzano le attività organizzate a livello associativo, sull’account ufficiale WeChat di MonteNapoleone District, ad oggi l’unico distretto del lusso in Europa ad avere scelto la piattaforma di servizi più diffusa in Cina, con 1 miliardo di utenti attivi al mese, sviluppata dalla società cinese.

Nel calendario di eventi che fanno da cornice alla celebrazione del capodanno cinese, fino al 10 febbraio lungo via Montenapoleone è allestita la mostra fotografica organizzata con il Patrocinio dell’Ambasciata Cinese e del Comune di Milano ‘Liu Bolin. Hiding in the Fashion Districts’ dell’artista cinese conosciuto anche come The Invisible Man. Combinando performance e fotografia, nelle sue installazioni si mimetizza con l’ambiente per analizzare la tensione che esiste tra l’individuo e la società. I passanti potranno contemplare venti opere esposte a cielo aperto, grazie a pannelli autoportanti che ripercorrono la poetica dell’artista. La mostra è realizzata grazie al supporto di Boxart, la galleria di Verona che rappresenta in Italia Liu Bolin, il quale sarà protagonista anche di due performance live a cui sarà possibile assistere su invito. Gli sfondi saranno due musei, la Galleria Borghese di Roma giovedì 7 febbraio e il Museo della Pietà Rondanini di Michelangelo lunedì 11 febbraio all’interno del Castello Sforzesco. Attraverso un accurato processo di body painting, effettuato da due assistenti, l’artista mimetizzerà il suo corpo fino a dar luogo ai due scatti finali che diverranno così opera d’arte.

Stefaniamode avvia un
rebranding internazionale

the-fashionable-lampoon-stefaniamode-rebranding.jpg

Stefaniamode, realtà che raggruppa diverse boutique monomarca e un e-shop, sta sviluppando un progetto di rebranding e di cambio d’immagine che la porterà, nelle intenzioni aziendali, ad essere più competitiva a livello internazionale.

Stefaniamode diventa così Modes, e cambia logo e management. Tra le novità dell’azienda, fondata da Aldo Carpinteri, c’è prima di tutto la nomina di una nuova squadra manageriale tra cui un nuovo CEO, Aldo Camillo Gotti.

Accanto allo sviluppo del canale online, che oggi vale circa il 65%, Stefaniamode spingerà anche sull’offline inaugurando un nuovo negozio di abbigliamento maschile a Portofino in primavera, un secondo store a Sankt Moritz e un negozio a Milano in piazza Risorgimento, entro la fine dell’anno.

Le nuove aperture si andranno ad aggiungere ai negozi già esistenti di Trapani, Favignana, Santa Margherita di Pula (CA) – presso il Forte Village Resort e a Sankt Moritz.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!