Loading the content...
Navigation
Cart 0.00
Tag archives for:

capucci dionisiaco

La matita, prima dell’abito

Text Cesare Cunaccia
@cesarecunacciaofficial

 

La Galleria degli Uffizi, in occasione della novantatreesima edizione di Pitti Immagine Uomo, presenta a Palazzo Pitti, nelle sale dell’Andito degli Angiolini, la mostra Capucci Dionisiaco, curata dallo stesso couturier romano. Questa volta, il lavoro e il segno di Capucci non si manifestano nelle sue magnifiche architetture tessili, nelle forme plastiche, radianti e volumetriche degli abiti-scultura che lo hanno reso noto in tutto il mondo, ma attraverso una sequenza di settantadue opere su carta di grande formato (cm. 70 x 50). Dalla sua sofisticata e iconica idea di femminile, Roberto Capucci sconfina in ambito maschile, lungo il racconto di disegni che rappresentano costumi teatrali dal carattere ambiguo, metamorfico e arcano.

Opere che datano a partire dagli anni Novanta e finora rigorosamente private, come fossero delle creature amate da proteggere, concettualmente ispirate da una messinscena onirica e concepite in un’estrema e svincolata libertà di esprimersi. Una teoria fibrillante di Follie, come Capucci stesso le ha definite, un corpus narrativo che gioca una partita con il fantastico e che risuona d’infiniti echi e suggestioni artistiche. Non a caso Capucci ha prescelto Firenze, per rivelare questa piega inedita del suo sconfinato immaginario.

Qui ha debuttato in passerella poco più che ragazzo nel 1951, con una sfilata ‘a sorpresa’ nell’ambito del First Italian High Fashion Show, organizzato dalla carismatica figura del marchese Giorgini, il vero padre della sorgente moda italiana. Erano gli anni pionieristici e generosi di creatività che diedero il via al fenomeno del Made in Italy, quelli che, visitando gli atelier di haute couture romani, fecero esclamare a Carmel Snow: «Everything is happening here!». Inoltre, come sottolinea ancora il couturier, Firenze vive nel solco di un’imperitura tradizione e densità culturale, dove sempre aperto è il dialogo tra passato, presente e futuro. La mostra rimane aperta fino al prossimo 14 febbraio.

Capucci dionisiaco

09 gennaio 2018 > 14 febbraio 2018

Palazzo Pitti
Piazza de’ Pitti, 1 – Firenze

Martedì > domenica, 08:15 > 18:50

Intero € 13
Ridotto € 6,50

Images courtesy of Press Office
operalaboratori.com