Loading the content...
The Fashionable Lampoon
Tag archives for:

giovanni bonotto

Dipingere l’indipingibile

Text Giacomo Andrea Minazzi

 

L’indipingibile – l’aria – è ciò che Leonardo ha cercato di dipingere per tutta la sua vita. C’è riuscito con la Gioconda. Forse è proprio per questo che un quadretto di modeste dimensioni è uno dei più grandi difensori del Made in Italy. Questo è uno dei motori di Bonotto, manifattura tessile vicentina e fondazione per l’arte contemporanea, dove hanno transitato quasi trecento artisti dell’ultima avanguardia del Novecento, che hanno prodotto più di diciassettemila opere, ancora presenti in fabbrica, esposte tra un macchinario e l’altro. «Si lavora circondati dalle opere. Sono ormai dei compagni: l’arte non è solo un oggetto, ma coincide con la vita»  racconta Giovanni Bonotto.

 

Carlo Zanuso, fondatore e designer di Pomandère ha deciso di far realizzare qui alcuni dei tessuti più speciali della sua collezione. «Siamo partiti da un’opera di Berndnaut Smilde, una stanza buia con una nuvola sospesa, luce fioca e leggera, però calda. Voglio proporre degli abiti che non abbiano tempo, che possano essere indossati e rindossati. Un mix di forme, pochi fronzoli, materiali e forme più maschili, bilanciate con la femminilità delle gonne lunghe, con pieghe, volumi. È l’aria che riprende queste forme».

 

«Dante – racconta Bonotto –, nella Divina Commedia, al terzo versetto del terzo canto della terza cantica, nella chiave del tre-tre-tre, scrive ‘provando e riprovando’. È lo stesso atteggiamento della manifattura italiana: ci provi e ci riprovi con le mani, facendo, non solo con il cervello».

 

Bonotto è nata nel 1912, Pomandère nel 2008. Quasi cento anni di differenza nella loro storia, eppure connessi da un’italianità rara. È l’amore per il territorio, la conoscenza della risorse e delle capacità, la voglia di raccontare qualcosa, di superare una scatola. Serve un’idea per farlo, serve esserne convinti, sapere che cosa si vuole e poi, provando e riprovando, dipingere l’indipingibile.

Il sito di Bonotto, bonotto.biz

Il sito di Pomandère, pomandere.com