Loading the content...
Navigation
Tag archives for:

scuderie del quirinale

Picasso at Scuderie del Quirinale

Text Domenico Paris

 

Un viaggio che ha cambiato il corso dell’arte moderna, ma anche la vita di un uomo senza paura di osare.

A un secolo dal primo soggiorno in Italia di Pablo Picasso in compagnia dell’amico Jean Cocteau, le Scuderie del Quirinale, fino al 21 gennaio 2018, celebrano l’evento con l’eccezionale mostra ‘Picasso: tra Cubismo e Classicismo 1915-1925′, oltre 100 capolavori tra tele, gouaches e disegni da tutto il mondo.

Ne abbiamo parlato con il direttore della struttura Matteo Lafranconi.

 

È possibile considerare quei due primi mesi trascorsi dal genio di Malaga nel nostro Paese uno spartiacque nella sua carriera?

«Senza dubbio. La possibilità di familiarizzare con i capolavori dell’arte romana e rinascimentale e, parallelamente, con la Commedia dell’Arte e gli affreschi erotici di Pompei a Napoli, gli schiuse nuovi orizzonti in un periodo in cui il cubismo sembrava già essere sprofondato nella maniera. Le opere degli anni immediatamente successivi, sono il risultato di una personalissima forma di assimilazione e rielaborazione di quell’esperienza. Senza dimenticare, poi, che in quei giorni conobbe Ol’ga Khochlova, la sua prima moglie».

Una tappa fondamentale, quindi, soprattutto in termini di apertura mentale?

«Tra gli avanguardisti, Picasso è stato l’artista più libero da gabbie stilistiche e preconcetti. Era in grado di saper ‘annusare’ l’aria intorno a sé e capire dove poteva e doveva andare. In questo viaggio nello specifico, era partito per disegnare le scene e i costumi di un balletto di Djagilev, Parade (il cui sipario è esposto a Palazzo Barberini, ndr), e, attento a qualsiasi suggestione del luogo e delle persone incontrate, si ritrovò tra le mani qualcosa di completamente nuovo».

È stato difficile allestire un’esposizione così ricca e variegata?

«Picasso è uno dei nomi più richiesti nel mondo delle mostre e in Italia non esiste una collezione che potesse fungere da base di partenza. Perciò, sì, non è stato facile, ma i prestatori si sono dimostrati tutti molto disponibili».

PICASSO. Tra Cubismo e Classicismo: 1915-1925

Scuderie del Quirinale
Via XXIV Maggio 16 – Roma

22 settembre 2017 – 21 gennaio 2018

Domenica – Giovedì 10:00 – 20:00
Venerdì e Sabato 10:00 – 22:30

Images courtesy of Press Office
cominandpartners.com – @cominandpa