previous arrow
next arrow
Slider

Text Carlo Mazzoni
@carlomazzoni

La camera atterra sulle colline della Napa Valley. È agosto, l’uva sulle viti, il sole bacia gli avambracci appoggiati sul finestrino abbassato di un Suv Chevrolet – voltando sulla destra dalla strada principale, si sale al Calistoga Ranch: un bicchiere di vino bianco si mescola al succo di una pesca che mordi e che ti scivola lungo il mento. La piscina ha l’acqua salata, oltre al giardino e a un viale di lagerstroemie bianche. C’è il pollaio – l’odore di paglia secca, di piume animali, di uova tolte alla covata. All’alba l’aria è fresca, il camino all’aperto sul terrazzo di legno – la colazione sulla sponda di un lago, un daino ti osserva con sospetto mentre mangi l’uovo che dicevo poco fa – alla benedettina, con un poco di senape sulla lingua.

Calistoga Ranch