previous arrow
next arrow
Slider

Dal 26 ottobre all’8 novembre a Roma presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia si terrà la mostra: Corrispondenze. La tradizione  nel contemporaneo. Curata da Alessandra Redaelli, l’esposizione vuole rintracciare rimandi e affinità elettive con la grande tradizione figurativa etrusca, attraverso l’opera di sedici artisti dell’attuale panorama italiano. Se da un lato l’arte contemporanea sembra oggi guardare al concetto di ‘bellezza’ con un certo sospetto, è altrettanto vero che torna a fiorire la ‘grand art’, come l’ha definita Aude de Kerros, in opposizione al concettualismo imperante. Si sta risvegliando tra artisti, pubblico, collezionisti e tutti gli addetti ai lavori un nuovo interesse per l’arte contemporanea ispirata alla tradizione e al ‘bello’ inteso come valore. 

Organizzata dalla Scuola Arts in Rome, a seguito dell’aggiudicazione di un Bando di Manifestazione di Interesse indetto dal Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Soprintendenza Speciale di Roma – Archeologia Belle Arti e Paesaggio, la mostra è realizzata con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, e con il patrocinio di Roma Capitale e della Regione Lazio.


Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Ad Banner3
Ad Banner3