Slider

Con sorrisi accennati e sguardi intensi, i ritratti delle Golden Lady di DeCluuz creano affinità con chi li scruta. Osservandoli ci si chiede fino a che punto il nostro presente sia legato ai cliché del passato o se invece si stia progredendo con l’utilizzo di tecnologie e fibre – in questo caso argento, rame e criniera di cavallo sintetica – adoperate per la creazione dei sette ritratti. Le sfumature della femminilità, rappresentate con lineamenti e nazionalità differenti, intrappolano i visitatori tra sguardi all’apparenza stantii ma di fatto intenti a esprimere emozioni. I toni con cui vengono rappresentate variano tra colori accesi e colori più spenti, creando un gioco di ombre. I soggetti ritratti possono essere interpretati come sette donne, sette luminarie, sette virtù o sette peccati mortali, a seconda di come l’occhio dello spettatore reagisce all’incrocio di sguardi prodotto dalle figure.

DeCluuz – brand belga – ha collaborato con architetti, interior designer e case di moda lasciando la sua impronta nei diversi ambienti. La prima collezione di ritratti sarà esposta a Venezia al Palazzo Loredan dell’Ambasciatore Calle dei Cerchieri dal 5 al 12 maggio in occasione della prossima Biennale.