previous arrow
next arrow
Slider

Curata da Alessandra Redaelli, Ultrareale è una mostra personale di Giampiero Abate allestita negli spazi di Margutta Home a Roma. L’esposizione presenta cinque lavori inediti realizzati con la tecnica dell’acrilico ad aerografo su tela, ispirati ai solidi platonici. Partendo da questi poligoni regolari, i cui spigoli e vertici sono tutti equivalenti, l’artista indaga attraverso le sue opere la storia dell’arte e della scienza, invitandoci a riflettere sul concetto di perfezione. Nate in un mondo artificiale grazie a un software 3D, le figure di donne e uomini presenti nei lavori di Abate condividono con i solidi platonici una perfezione fredda, collocandosi in una dimensione ‘ultrareale’, irraggiungibile dall’essere umano. Grazie alla collaborazione con AR Market, ai dipinti di Abate è stata applicata la tecnologia della realtà aumentata, che permette ai visitatori di interagire con le opere grazie a una applicazione mobile.


Ultrareale

Mostra personale di Giampiero Abate a cura di Alessandra Redaelli

Dal 21 maggio al 7 giugno 2019

Margutta Home, via Margutta 55, Roma