Slider

In occasione della Milano Design Week 2019, i cavalli – creati da Markus Benesch, Marcelo Burlon, Matteo Cibic, Serena Confalonieri, Simone Crestani, Roberto Fragata, Andrea Mancuso, Analogia Project, Antonio Marras, Vito Nesta, Mario Trimarchi, Daniele Papuli, Elena Salmistraro e Marcel Wanders – sono stati presentati durante una serata inaugurale all’Ippodromo di Milano. Terminata la Design Week, le opere sono state esposte in diverse location in città e sarà possibile visitarle fino a ottobre 2019. Uno dei tanti artisti coinvolti è Mario Trimarchi, in mostra dal 12 maggio in piazza Sant’Ambrogio. Il quaderno.7 – progetto editoriale periodico a cura di Katia Jofida – presenta disegni, pensieri e progetti dell’artista. Il Cavallo e L’eternità è una riflessione sul tempo che passa. Utilizzando una macchina del tempo, Trimarchi ci trasporta tra passato e futuro. Il cavallo viene quindi utilizzato come tramite tra la memoria e il futuro, e sarà adornato con le tracce delle grotte di Altamira, le cavalcate delle Amazzoni, le Cariche di Napoleone, fossili di piante, foglie e conchiglie, fino allo stemma degli Sforza.