previous arrow
next arrow
Slider

Milano Fashion Film Festival giunge alla sesta edizione, ‘Sei anni‘ dice la fondatrice Constanza Cavalli Etro in occasione della cerimonia di premiazione ‘ormai il nostro bambino cammina da solo‘. La rassegna avrà luogo dal 7 al 10 novembre presso il cinema Anteo, proponendo alla città un’occasione per avvicinarsi gratuitamente alla moda, all’arte e alla creatività con proiezione di alta qualità e con un atteggiamento inclusivo. Come da tradizione ormai consolidata, la giuria, costituita da esponenti di spicco del mondo della moda, del cinema e dell’arte e presieduta da Giorgio Armani, è stata chiamata a selezionare i sedici vincitori delle categorie in concorso: Best new designer brand, Best new director, Best new fashion film, Best new Italian designer brand, Best new Italian fashion film, Best experimental fashion film, Best documentary, Best music, Best editing, Best production, Best styling, Best photograph, Best director, Best Italian fashion film, Best green fashion film e Best fashion film. ‘Chi ben inizia è a metà dell’opera‘, così ha esordito Paola Maugeri presentatrice della Award Ceremony del festival, tenutasi ieri sera presso il Teatro Dal Verme, eccezionalmente all’inizio della rassegna invece che alla fine. Sedici vincitori tra gli oltre 200 film accomunati dalla tematica dell’inclusione, fil rouge non solo delle proiezioni ma anche della serata insieme all’attenzione per la sostenibilità. Sul palco si sono susseguiti giovani registi internazionali, molti dei quali per la prima volta a Milano, premiati da sedici esponenti del mondo della moda e del cinema. Pur nella varietà e diversità culturale e stilistica di ciascuna proiezione, il tratto comune dei fashion film presentati nell’edizione 2019 è la riflessione, la ricerca di un punto fermo nel grande caos che sia esso reale o metaforico.


Fashion Film Festival

Ad Banner3
Ad Banner3