previous arrow
next arrow
Slider

Cresciuto negli Stati Uniti in una famiglia di migranti cinesi, King indaga attraverso le sue opere le connessioni tra il mondo occidentale e quello orientale, cercando di rintracciare la propria identità ed esplorando allo stesso tempo dinamiche della società contemporanea. Basandosi sulla memoria personale e su alcuni oggetti della storia cinese, l’artista presenta sculture e bassorilievi in cartone ondulato e inchiostro ispirati a idoli buddisti e a ritratti di sovrani imperiali. Ingegnere di formazione, King realizza le sue opere tagliando e piegando il cartone, suo principale mezzo espressivo, per far emergere delle sculture che risultano essere delle costruzioni in linea con lo stile tipico della ritrattistica orientale e del cubismo analitico.


Accesso Galleria

Pietrasanta, Lucca

La mostra è aperta fino al 18 luglio 2019