previous arrow
next arrow
Slider

Fendi ha sostenuto il restauro delle rovine del Tempio di Venere, sul Colle Palatino, di fianco al Colosseo – l’ultimo impegno della Casa romana dopo l’intervento alla Fontana di Trevi (iniziato nel 2013 e completato nel 2015) a cui è seguito il progetto Fendi for Fountains per la valorizzazione della fontane della Capitale – tra cui quella del Gianicolo, del Mosè, del Ninfeo del Pincio e del Peschiera. Fendi ha accolto sul Palatino, alla presenza del CEO Serge Brunschwig e di Silvia Venturini Fendi, gli invitati alla sfilata di Haute Couture 2019-2020, al calare del sole – tra gli altri, Susan Sarandon e Catherine Zeta Jones, Maria Grazia Chiuri e Diego e Andrea Della Valle. Quello di Silvia Venturini Fendi è un tributo all’opera di Karl Lagerfeld, che dal 1965 ha contribuito alla creatività della Casa che si è esplicitato nella rielaborazione e reinterpretazione dei suoi disegni d’archivio – come con il trench che Silvana Mangano indossava nella pellicola di Luchino Visconti Gruppo di famiglia in un interno.


Fendi

previous arrow
next arrow
Slider