previous arrow
next arrow
Slider

Firenze. Louis Vuitton ha trasformato cinquecento metri quadrati nell’ottocentesco Palazzo Mattei in piazza degli Strozzi, in uno scrigno architettonico, artistico a di moda, in cui il prodotto da vendere non è l’unico protagonista. Il marchio francese ha affiancato a borse, scarpe, abiti, gioielli e profumi opere d’arte, arredi e oggetti dell’archivio storico Louis Vuitton come la Boite Chapeau Paradis che risale al 1929.

Il progetto, l’architettura e il decor, il processo di restauro sono raccontati da Cesare Cunaccia in questa pagina:

https://lampoon.it/editors-notes/louis-vuitton-firenze/

lat2