Paloma Faith
Volker Bruch
Models
Graziano Della Nebbia
Paloma Faith, ph. Max Ballestreros
Park CafÇ, ph. Max Ballestreros
Ph. Beppe Raso

La cornice era quella monumentale di Monaco. Ieri sera un truck show ha celebrato la riapertura della boutique Giorgio Armani, seguito da una serata Giorgio’s. 

Dopo i pop-up di Londra ad aprile e Firenze a giugno, l’appuntamento members-only del giovedì sera dell’Armani Privé Club di Milano è approdato ieri al Park Cafè di Sophienstraße 7. La storica birreria d’atmosfera in stile neoclassico, punto riferimento della vita sociale bavarese, ha ospitato l‘evento animato dalla live performance di Paloma Faith e dal DJ set di Mousse T. e Graziano Della Nebbia, il resident DJ dell’Armani Privé Club di Milano. 

Situata in Maximilianstrasse 32, la boutique, completamente rinnovata, ha otto vetrine e si sviluppa su due piani con una superficie totale di quattrocento metri quadrati. Il nuovo concept, ideato da Giorgio Armani in collaborazione con il suo team di architetti, è in linea con quello delle più recenti boutique europee. Lo spazio, ampio e luminoso, si sviluppa in una successione di stanze collegate da eleganti portali con finitura color platino. Oltre alla zona riservata agli accessori, lo spazio comprende un corner e una vetrina dedicati interamente al make up e alle fragranze della linea Giorgio Armani Beauty. 

Tra gli ospiti che hanno indossato abiti Giorgio Armani: Volker Bruch, Franz Dinda, Hardy Krüger Jr., Nadine Warmuth, Jennifer Ulrich e Ursula Karven e la socialite e consulente d’arte Mon Muellerschoen. 

armani.com