previous arrow
next arrow
Slider

Per la settantacinquesima volta, le star solcano il tappeto rosso della mostra del Cinema di Venezia, inaugurata mercoledì 29 agosto. Per la cerimonia di apertura e di chiusura, di nuovo un padrino: quest’anno l’attore trentanovenne tarantino Michele Riondino, l’anno scorso Alessandro Borghi – che a Venezia presenta il film Sulla mia pelle, incentrato sul caso Cucchi.

In apertura, il pubblico ha assistito alla rievocazione di uno dei momenti salienti della storia contemporanea, l’approdo dell’uomo sulla luna, con il film The first man. Ryan Gosling interpreta l’astronauta Neil Armstrong, diretto dal regista Damien Chazelle – lo stesso di La La Land, vincitore nel duemilasedici di sei Oscar, e di Whiplash, che l’anno prima ottenne tre statuette. Nella stessa serata, la premiazione dell’attrice inglese Vanessa Redgrave, che ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera.

Secondo film presentato, The favourite. Olivia Colman, Rachel Weisz e Emma Stone interpretano tre donne – rispettivamente, una regina, la sua intima amica e una dama di compagnia – che all’inizio del XVIII secolo, in Inghilterra, intrecciano un triangolo saffico.

Moët & Chandon aggiunge quel je ne sais quoi alla Celebration: lo champagne del glamour e del successo anche quest’anno porta la sua allure sul Red Carpet di Venezia, accompagnando gli eventi più esclusivi del Festival – a partire dalla cena di gala d’inaugurazione al party di chiusura ufficiale.

Su lampoon.it, giorno per giorno, le notizie sulle proiezioni e l’aggiornamento della gallery con le foto delle celebrità sul red carpet.