The Store Michele Franzese
The Store Michele Franzese
The Store Michele Franzese
The Store Michele Franzese

Text Matteo Mammoli
@godsavemama

Storia di un climax imprenditoriale ascendente, quella di Michele Franzese. Inizia nel 1992, con l’apertura del negozio di Sant’Anastasia, che resta ancora oggi l’headquarter dell’azienda. In pochi anni diventa il punto di riferimento per l’abbigliamento di lusso in tutto il meridione – nel 2010 apre anche un negozio a Napoli, tre piani in via Morelli. Tre anni fa, l’approdo online con l’e-commerce.

Quasi diecimila post pubblicati finora e centotrentamila seguaci, che ogni giorno ricevono update sulle novità della moda attraverso le stories che il profilo Instagram di Michele Franzese pubblica ogni giorno: «Facciamo attenzione alla scelta dei contenuti – spiega Michele – e collaboriamo con i brand per la condivisione delle immagini. Sviluppiamo internamente piani di marketing e con i nostri strumenti di tracciabilità cerchiamo di raggiungere un numero sempre più elevato di potenziali clienti». 

Ha studiato giurisprudenza, ma la passione per la moda ha portato Michele a dedicare le sua energie all’attività commerciale e imprenditoriale. «Con poche risorse iniziali ma grazie alla creazione di una reta di contatti ho fatto crescere l’azienda, che oggi è tra le più note del settore nel sud Italia», e anche oltre, con lo store online – i diecimila visitatori del 2015 sono quintuplicati nel corso degli ultimi tre anni. Oltre all’e-commerce, il sito di Michele Franzese Moda possiede una sezione magazine sulle notizie di moda e attualità curata dalla giornalista Cristina Cennamo.

«Tutto ciò che è oversize e di gusto vagamente street ha un riscontro di vendite», parlando di best seller e di must-have. «Le felpe Ader Error, i cappotti trench di Vetements, i capi Off-White con loghi preponderanti e lettering d’impatto sono i più ricercati, insieme agli accessori, come la cintura Metro di Maison Margiela o la selezione di calzini che richiamano gli anni Novanta, con grafiche d’effetto e loghi ben visibili. Alexander McQueen e le sue sneakers Larry, due must-have del momento».