Slider

Da lunedì 7 a domenica 13 ottobre le vie del Quadrilatero della moda si animano in occasione della decima edizione della Vendemmia di Montenapoleone. Un evento in cui i più prestigiosi marchi della moda, del vino, della ristorazione e dell’hotellerie si incontrano in concomitanza della Milano Wine Week.
La Vendemmia 2019 coinvolge le boutique delle vie Montenapoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso, Bagutta e di via della Spiga, che partecipa per il secondo anno consecutivo. Un totale di 106 boutique pronte a offrire ai propri ospiti vini di pregio dalle Cantine protagoniste. Tra i nomi più importanti Balmain ha ospitato Perrier-Jouët che dal 1811 realizza dei vini dallo stile floreale, con una produzione artigianale tramandata da secoli e Ruinart ospitato da Celine. Ruinart è uno dei nomi più importanti all’interno della galassia dello Champagne e il più antico, fondato nel 1729.
La novità prevista in questa edizione è la nuova ‘Casa Vendemmia’ nello storico Palazzo Clerici che ha ospitato una serie di iniziative benefiche. Dynamo Art factory è stata una esposizione di opere d’arte realizzate da artisti contemporanei a Limestre (Pistoia) insieme ai bambini e ragazzi affetti da gravi patologie, le opere sono acquistabili a fronte di una donazione a sostegno delle attività di terapia ricreativa dell’associazione Dinamo Camp. Quest’anno è anche il decimo anniversario della presidenza di Guglielmo Miani dell’associazione che riunisce gli oltre centocinquanta Global Luxury Brand del Quadrilatero della moda.